Progetti e attività inclusive

Un laboratorio inclusivo al tempo del Covid…

MATEMATICA E ARTE: “La costruzione dell’abaco a scuola”

Realizzare un laboratorio al tempo del Covid non è semplice!

Bisogna lavorare in gruppo rispettando le distanze e indossando le mascherine. Non è possibile collaborare con i compagni, bisogna accontentarsi di condividere lo stesso ambiente formativo, di fare per imparare, di costruire strumenti utili per l’ apprendimento. Gli alunni della Scuola primaria della 1^A a tempo pieno, hanno mostrato impegno e interesse per queste attività, che hanno coniugato matematica e arte, potendo così costruire uno strumento utile per l’ apprendimento della matematica!

Una giornata sportiva speciale

L’Istituto Comprensivo n. 4 partecipa da alcuni anni alle iniziative proposte dall’Ufficio Scolastico Provinciale, relative alle attività sportive a valenza inclusiva, manifestando il proprio interesse verso tutte le attività che valorizzano la diversità. 

La giornata sportiva si è tenuta il 5 dicembre 2020 nella Scuola secondaria di 1° e il 7 dicembre 2020 nella Scuola primaria. Sono state coinvolte un numero limitato di classi a causa delle misure Anti-Covid e dei protocolli sanitari e scolastici.
Tutti gli atleti nel rispetto delle norme anti-Covid e dei protocolli sanitari, hanno partecipato alla Giornata sportiva e inclusiva, mettendo in pratica il giuramento dell'atleta Special Olympics è: Che io possa vincere, ma se non riuscissi che io possa tentare con tutte le mie forze!!!
 

L'Africa - Lavoro di gruppo a distanza della classe 3aG

Alcuni alunni della classe 3G, della Scuola secondaria di 1° grado, hanno realizzato un lavoro di gruppo a distanza di Geografia, sull'Africa, che ha portato alla realizzazione di un video, allegato a questo articolo.

 

 

 

La Cina - Lavoro di gruppo a distanza della classe 3a G

Alcuni alunni della classe 3G, della Scuola secondaria di 1° grado, hanno realizzato un lavoro di gruppo a distanza di Geografia, sulla Cina, che ha portato alla realizzazione di un video, allegato a questo articolo.

 

Progetto "Agitamus"

Il Progetto "Agitamus", promosso dal Comitato paralimpico della Sardegna,  nasce con lo spirito di valorizzare la diversità attraverso la scuola e lo sport.

Le finalità del progetto sono:

  • Promozione della cultura della diversità sin dalla scuola primaria, a partire dalla visibilità che ha nel contesto sportivo, per poi avviare una riflessione nel contesto scolastico e in tutti gli ambiti di vita dello studente.
  • Promozione della conoscenza dell’attività sportiva per persone con disabilità.
  • Sviluppo del tutoring come modalità di insegnamento-apprendimento tra ragazzi della Secondaria e bambini della Primaria.
  • Sviluppo di una rete di lavoro e collaborazione tra scuole di diverso ordine e grado, e tra queste e le associazioni che operano nel territorio.
  • Promozione delle funzioni esecutive (attenzione sostenuta, attenzione selettiva, memoria di lavoro, shifting) sia per i bambini della scuola Primaria che per i ragazzi della scuola Secondaria, attraverso attività di deprivazione sensoriale.
  • Sviluppo e promozione dell’empatia come prerequisito fondamentale per riconoscere, rispettare e valorizzare le proprie e altrui diversità e specificità.

In allegato troverete una presentazione con le diverse fasi del progetto.

Al seguente link è presente l'articolo pubblicato sul sito de La Nuova Sardegna, che ha parlato del ruolo della scuola, e dei nostri alunni, nel progetto in questione.

Articolo Nuova Sardegna

 

Allegati:
Scarica questo file (PROGETTO AGITAMUS 2019.pdf)PROGETTO AGITAMUS 2019.pdf[ ]5108 kB

Informazioni aggiuntive